WELCOME TO FUTURA #11

Ciao gente! Nulla di nuovo in queste lande. Si lavora sodo per portarvi ogni settimana (o anche meno) nuove pagine sulle avventure della nostra eroina Rhewebacca e del suo cagnolino Romolo. In questa tavola, come quella precedente, non succede nulla di straordinario. Sono solamente vignette di transizione che ci porteranno dolcemente al primo strano avvicinamento a Futura. Ma non vorrete che vi racconti subito tutto, vero?

Comunque il sole sta tramontando, la luce pian piano se ne va e comincia a fare freddo. Se non altro ci sono delle bellissime aurore, in questo caso non boreali, a farci un po’ di chiarore. Romolo! Brutto cagnaccio, torna qui!

Se siete nuovi, potete leggere il primo capitolo e magari pure il secondo, che male non fà.

pagina-11

Annunci

WELCOME TO FUTURA #10 (capitolo 2)

Ciao gente!

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE di cuore per i complimenti e il supporto che tutti quanti mi avete dato. Il primo capitolo di Welcome to Futura è stato un piccolo successo personale, e le vostre critiche mi hanno convinto che sto navigando nella direzione giusta. Vorrei ringraziare anche gli amici di Spacemonkeys.it che mi hanno fatto una piccola intervista (che potete leggere qui). Rispondere alle vostre domande è stata un’esperienza interessante!

Comunque, sia Leonardo che Piantoni non si sono adagiati sugli allori, tutt’altro. Ecco perché c’è già una nuova pagina online, la prima del secondo capitolo intitolato “Errore G903”. No, non è un errore di WordPress, si chiama proprio così. Perchè? Uè, un po’ di pazienza, e che cavolo!

Cosa? Siete nuovi di queste parti e non avete ancora letto il primo capitolo? Peste e corna, cliccate qui!

pagina-10

WELCOME TO FUTURA #9 (fine primo capitolo)

Dlin Dlin! Capolinea amici!

Siamo dunque arrivati, come avrete notato dal titolo, alla fine di “Pianeta: Harding07“. Molti di voi saranno un po’ inquieti riguardo alla trama, e in effetti sono stato appositamente avaro sulle spiegazioni. Nessuna didascalia a spiegare il contesto, pochissimi dialoghi apparentemente vaghi, ma tanti, tantissimi indizi sparsi graficamente nelle tavole e negli scambi di battute tra Rebecca e il computer di bordo della navicella. “Pianeta dall’atmosfera tossica e inadatta alla vita” riferisce la nave. Eppure nel deserto crescono piante rigogliose e compaiono animali selvatici. “Impossibile inviare segnale di soccorso: alta interferenza elettromagnetica”. Come mai? E Rebecca? Primo Maresciallo luogotenente di una non specificata unione, eppure (pochissimi se ne sono accorti) indossa un’uniforme carceraria. E poi, in un futuro imprecisato usano ancora… chiavette USB?

Cosa nasconde Harding07? Chi è Rebecca? Perché è precipitata su un pianeta sconosciuto? Lo scopriremo solo vivendo.

Per leggere il capitolo completo, cliccate qui!

pagina-9

WELCOME TO FUTURA #8

Et, wallà! Ancora una pagina e abbiamo terminato il primo capitolo.

Sembrerà una sciocchezza, ma progettare anche solo 9 pagine e soprattutto portarle a termine è estremamente appagante. Direte “Leo, sono solo 9 pagine, mica 500!”. Ci sono molte persone che hanno in testa mille progetti, partono con l’idea di portare a termine imprese titaniche, ma dopo una settimana le vedi ancora al punto di partenza, ormai prossime alla resa. Finché non mollano, tornano al loro tram tram, in attesa di una nuova idea che li faccia correre per un’altra settimana. Non giriamoci attorno, io ero una di queste. A forza di correre una settimana si e l’altra no, ho imparato che è meglio fare piccole tappe raggiungibili invece di un unico, lontanissimo obiettivo. Siamo arrivati all’ottava pagina, e ci abbiamo messo poco più di due mesi. Tanto? Poco? Chi lo sa. Però ci siamo arrivati e il tempo manco l’ho visto.

Buona settimana a tutti.

pagina-8